Get a site
Sep
26
2014
0

L’Analisi Tecnica come strumento per un trading binario di successo

L’Analisi Tecnica come strumento per un trading binario di successo

Per essere in grado di sviluppare efficaci strategie con le opzioni binarie su brokersopzionibinarie.biz, è necessario comprendere l’analisi tecnica. Questo capitolo è stato progettato per acquisire familiarità con i termini ed i concetti dell’analisi tecnica di base.

Quindi, cos’è l’Analisi Tecnica?

In sostanza, l’analisi tecnica è lo studio del comportamento degli investitori e la sua influenza sul azione dei prezzi degli strumenti finanziari. Le informazioni primarie che dobbiamo estrapolare dai nostri studi sarebbero gli storici dei prezzi degli strumenti, insieme ai dati di tempo e di volume. Tutti questi fattori ci permettono di fare le nostre previsioni, a seconda dei dati oggettivi.
L’analisi tecnica tiene traccia ed analizza i modi secondo i quali si comportano gli investitori. Questo tipo di comportamento è chiamato collettivamente sentimento. Dal punto di vista degli analisti tecnici quel sentimento degli investitori sarebbe il singolo fattore più importante per individuare il prezzo di uno strumento. I praticanti dell’analisi tecnica ritengono che l’analisi sia la chiave reale per il tracciamento del sentimento degli investitori.
Nell’analisi tecnica usiamo i grafici per prevedere il movimento dei prezzi delle azioni e per sviluppare le nostre strategie, per questo motivo è estremamente importante che tu sia ben informato sui vari tipi di grafici che vengono utilizzati nell’analisi tecnica.

opzioni binarie graph

opzioni binarie graph

Generalmente ci sono molti modi per presentare i grafici dei prezzi. Ognuno ha i suoi vantaggi unici, tuttavia nel complesso dipende dalla persona determinare quale di questi offre la migliore immagine visiva ed è, probabilmente, più una questione di scoprire prima le tendenze. Guarderemo i quattro tipi di grafici più utilizzati dai professionisti:

I grafici a linee

Questo è in realtà il formato più basilare di un grafico ed è prodotto semplicemente utilizzando una linea che unisce tutti i punti.
L’uso più tipico dei grafici a linee è per gli indicatori che hanno solo un singolo valore giornaliero (al contrario dei dati high/low) per esempio il momentum o le medie mobili.
Ecco un esempio di grafico a linee:

I grafici a barre

I grafici a barre usano le barre verticali per mostrare l’azione del prezzo di un titolo sottostante per un giorno specifico, indica il prezzo più basso e quello più alto per la giornata.
Come suggerisce il nome, i grafici a barre usano barre verticali per rappresentare l’azione dei prezzi per un giorno in particolare, tratto dal prezzo più basso al prezzo più alto.
I grafici a barre hanno indicatori per il prezzo più alto e quello più basso dell’azione. Il “livello” di sinistra indica il prezzo di apertura dell’azione ed il “livello” di destra indica il prezzo di chiusura.
I grafici a barre scalari possono essere modificati per mostrare le barre giornaliere, settimanali o mensili.
Ecco un esempio di grafico a barre:

I grafici a Candele Giapponesi

I grafici a Candele Giapponesi offrono una rappresentazione visiva più dettagliata dei grafici a barre. Il prezzo di apertura è incluso nel grafico ed un’attività del giorno potrebbe essere rappresentata come segue: un giorno di rialzo è indicato da un riquadro bianco (o vuoto). Un giorno di ribasso viene indicato da un riquadro nero o ombreggiato. La “candela” mostra il range dall’apertura alla chiusura. Lo “stoppino” visualizza il range dell’intera giornata.
I grafici a Candele Giapponesi sono generalmente tracciati nel corso di un periodo di un giorno, ma gli analisti tecnici usano anche i grafici a Candele Giapponesi settimanali e mensili per fornire un quadro prezioso del movimento dei prezzi a lungo termine
I grafici a Candele sono uno dei più antichi metodi di analisi tecnica e sia i giapponesi che i cinesi sostengono che i commercianti di riso utilizzavano tali grafici a Candela già più di 4000 anni fa. Il fascino del grafico a Candela Giapponese risiede nella sua capacità di dare una chiara rappresentazione visiva del movimento dei prezzi nel corso di un periodo, che porta ad un modello di facile riconoscimento.

Written by opzionibinariebonus in: Opzioni Binarie |
Sep
17
2014
0

Trading opzioni binarie

Trading opzioni binarie

Come accennato in precedenza con Il Broker si può già entrare
il mondo delle opzioni binarie di trading con piccole quantità. Utilizzando Opzioni Builder e 60-Second-opzioni è possibile già
acquistare opzioni per soli 5 €. Per le opzioni put-call-regolare o
il deposito minimo è di 25 Euro (più su questo nel capitolo

opzioni binarie

opzioni binarie

(2). Il ritorno di una opzione binaria è impostata in anticipo. Per il normale Chiamata- o mettere-opzioni, l’impostazione predefinita è un ritorno di 80 cento. Con il costruttore Option, è possibile decidere quanto Vuoi guadagnare e quanto rischio si vuole prendere. Rendimenti di One-Touch opzioni sono significativamente più elevati. Ecco un utile di più del 600 percento è possibile. La durata media è molto più a lungo con opzioni put-call-o. Il vostro impegno finanziario con le opzioni binarie è limitata tutto al prezzo di acquisto. Il capitale investito non è leva finanziaria, quindi l’obbligo per il finanziamento successivo non è richiesto Inoltre non si applicano commissioni o costi di transazione. Inoltre si può vendere di nuovo a Il Broker un già acquistato opzione e quindi si può ridurre errori di calcolo.

OPZIONI BINARIE, TRADING, TERMINI TECNICI NEI DINTORNI

Per impegnarsi in trading di opzioni binarie, non è necessario conoscenza tecnica completa, tuttavia si dovrebbe conoscere il significato dei seguenti termini. Asset class: Noto anche come classe di investimento, questo si riferisce al tipo di investimento. A Il Broker si distingue tra scorte, coppie di valute, indici e commodities. In ciascun asset class diverse attività sottostanti sono in bundle insieme. Sottostante: Questo è il valore reale di essere commercializzati.Questa può ad esempio essere un determinato indice azionario od. Per il binario opzione il confronto tra il prezzo del sottostante bene al momento dell’acquisto e il prezzo al momento della scadenza è importante. Con questi due prezzi si determina se il prezzo è aumentato o diminuito entro un certo periodo di tempo A Il Broker è possibile scommettere su entrambi i prezzi in aumento
(Call Option), nonché sui prezzi decrescenti (Put-Option).
Per un opzione binaria i seguenti termini sono importanti:
Opzioni put-call-/: Queste sono le opzioni binarie regolari.
Gli investitori fanno un profitto con un call-opzione, se il prezzo del Un’attività ha un prezzo superiore al tempo di maturità rispetto al inizio. Con un-put d’altra parte si può vincere
con una diminuzione del prezzo.
In the money / out of the money: Un’opzione binaria è in
soldi, se la previsione dell’investitore è corretta. Questo significa
che per esempio un call-opzione è in the money se il prezzo
del bene aumenta. Se invece il prezzo del
sottostante diminuisce quindi l’opzione è out of the money.

Written by opzionibinariebonus in: Opzioni Binarie |
Sep
17
2014
0
Sep
17
2014
0
Sep
17
2014
0

Come guadagnare 287 Euro in soli 16 minuti ?

Written by opzionibinariebonus in: Opzioni Binarie |
Sep
17
2014
0
Sep
17
2014
0

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes | Webhostingpad comparison, Pfandleihhaus